Totti rompe il silenzio dopo le polemiche ma lo fa con un messaggio distensivo

Stampa
( 1 Vote )
Calcio - Stagione 2011 - 2012
Giovedì 08 Settembre 2011 07:35

totti-rompeDoveva essere proprio il capitano a gettar acqua sul fuoco dopo le tante polemiche generate delle dichiarazioni di Baldini e Sabatini. Francesco Totti rompe il silenzio, e lo fa dalle pagine del suo sito web parlando della squadra e della nuova stagione che sta per iniziare domenica prossima.

Nel comunicato diramato dal sito Totti incita i tifosi a stringersi intorno alla squadra, alla società e all'allenatore. Ancora una volta Francesco si dimostra d'essere non solo un esempio di professionalità, ma anche un gran signore. Alle critiche di chi lo additava come pigro o il male della squadra, lui risponde con un messaggio d'amore. E' la migliore risposta che ci si poteva aspettare. Nel corso degli anni Totti ha mostrato una graduale maturazione che lo ha portato alla consapevolezza. Questo processo evolutivo è servito al giocatore per dargli la coscienza di essere una guida, un giocatore "vate" che unisce simbolicamente i tifosi alla squadra. Questo anello di congiunzione trasmette quel fluido magico chiamato passione che è presente anche in Totti. E il fluido unisce in modo carnale il giocatore al suo pubblico, quel pubblico che si nutre delle stesse passioni del giocatore. Forse è proprio qui il segreto di Francesco Totti: il non sentirsi un corpo estraneo con l'ambiente. Forse è proprio questo il segreto della sua eterna giovinezza. Magari anche Luis Enrique si sarà convinto di quanto sia importante la presenza in campo di un elemento così straordinario. Infatti noi tutti ci aspettiamo una marcia indietro dopo la scellerata partita contro lo Slovan e di vedere una formazione schierata in campo supportata dalla presenza del proprio capitano. E effettivamente negli ultimi giorni l'allenatore ha provato Totti in tutte le salse nel tridente offensivo. A quanto pare lui e Osvaldo dovrebbero essere i titolari mentre per l'altro posto da titolare sarebbero in ballo Bojan e Borriello.
Francesco Totti farà un grande campionato se supportato bene dalla squadra. Un campione è uno che va avanti nonostante le difficoltà e Francesco ha sempre sfondato ogni muro. Lo ha fatto quando lo davano per finito vincendo la scarpa d'oro. Lo ha fatto dopo l'infortunio prima del mondiale del 2006, quando tutti pensavano che non ce l'avrebbe fatta a scendere in campo. Ed è successo anche l'anno scorso quando fu messo in panchina da Ranieri. Francesco ha continuato a crederci e a fare la panchina senza proferir parola sempre e solo per il bene della Roma. Poi sappiamo tutti cosa successe dopo il cambio d'allenatore: Montella diede fiducia al più grande giocatore della storia Romanista e questi ricambiò la fiducia dell'allenatore segnando gol e portando la squadra in Europa League. Un campione è sempre un campione, anche fuori dal campo. E Totti ha sempre dimostrato che oltre alle doti tecniche è in possesso anche di quelle umane.

Dove posso vedere Roma Cagliari del 11-09-2011 in streaming? Solo su www.tuseilaroma.com