Osvaldo è l'uomo nuovo del Calcio Italiano

Stampa
( 2 Votes )
Calcio - Stagione 2011 - 2012
Mercoledì 07 Settembre 2011 14:59

Osvaldo-PresentazioneE' arrivato nella Roma senza causare troppi entusiasmi fra i tifosi della magica, eppure Pablo Daniel Osvaldo potrebbe diventare l'uomo nuovo del calcio capitolino e italiano. Per il suo arrivo gli americani hanno deciso di investire, fra bonus e incentivi vari, 17 milioni di euro.

Un'operazione dispendiosa e anche un po' rischiosa per uno che in Italia ha fatto più il turista che il giocatore di pallone. Eppure di tempo ne è passato dopo le parentesi di Bergamo, Lecce, Firenze e Bologna. Il ragazzo si è fatto, tanto da diventare un attaccante coi fiocchi, uno capace di realizzare 20 a stagione nella Liga Spagnola. Nonostante questo, l'attaccante italo-argentino non è ancora entrato nei cuori del popolo romanista. Ma i tifosi giallorossi sono pronti a cambiare atteggiamento nei suo confronti e qualora il ragazzo iniziasse a segnare gol a raffica, non tarderà a diventare un idolo per il pubblico capitolino. Il paragone con Batistuta è troppo facile anche se, a dire il vero, le caratteristiche tecniche e le disposizioni tattiche sono un po' diverse. A Osvaldo non preoccupa questo ingombrante paragone e anzi si sente lusingato da tanta considerazione. Ma Osvaldo è un giocatore che se dovesse esplodere nella Roma potrebbe finire anche nella Nazionale allenata da Cesare Prandelli. Il c.t. Infatti lo aspetta e spera di poter avere finalmente nelle fila della selezione azzurra un attaccante di valore. Il giocatore è in possesso del passaporto italiano e quindi potrebbe essere schierato in qualsiasi momento insieme a Pazzini e Gilardino. Nella prossima partita casalinga contro il Cagliari, tutti gli occhi saranno puntati su di lui. Luis Enrique quasi sicuramente lo schiererà sulla sinistra, proprio su quella fascia rimasta vuota dopo la partenza di Vucinic. Rispetto al montenegrino Osvaldo è un giocatore meno sgusciante, però ha quella cattiveria agonistica che mancava al suo predecessore. E gli occhi saranno puntati anche su Pjanic, all'esordio con la maglia della Roma dopo una sola settimana passata a Trigoria. Se il centrocampista bosniaco sarà in campo già da domenica, vorrà dire che l'allenatore punta forte su di lui. E un plauso va anche  anche ai tifosi della Roma perché riempiranno ancora le gradinate dello stadio Olimpico per stare vicini alla propria squadra. Infatti per Roma vs. Cagliari dell'11/09, sono previsti ancora cinquanta mila spettatori. In campo dovrebbero essere schierati tutti i nuovi acquisti.